plus minus gleich
Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 

Sesso e gelosia

E-mail Stampa PDF

Laboratorio Teatrale Terzo Millennio – Cengio (SV)

SESSO E GELOSIA

di Marc Camoletti

Regia di Carlo Deprati

Con : Fausta Odella (Jacqueline Marcellin), Walter Meschiati (Bernard Marcellin), Chiara Pastorino (Marie Louise), Gianni Cipollini (Robert Reignér), Francesca Cipollini (Barbara), Monica Ciarlone (Juliette Reignér).

Scenografia: Massimo Perrone, Carlo Casadei – Assistenti di Scena: Carla Sanna, Olga Benedicti

Tecnici Luci: Marco Toffani, Giorgio Magliano – Tecnici Musiche: Massimo Perrone, Paolo Gentili

 

Note:

Camoletti, francese di origini italiane, autore di “Sesso e Gelosia” è l’autore di “Pigiama per sei”, di “Boeing boeing” e di altre divertentissime commedie che a Teatro registrano sempre il tutto esaurito. L’azione si svolge in un grande soggiorno di un appartamento su due piani di Bernard Marcellin e di sua moglie Jaqueline. Bernard è un uomo d’affari. Jacqueline, lo cornifica colpendo a fondo il suo prestigio. Per recuperarlo e ristabilire una dignità, decide di intervenire. Con un tranello convoca a casa sua l’amante di sua moglie, Robert Reignèr, un quarantenne sposato, molto timido, che si presenta all’appuntamento e trova a riceverlo non Jacqueline come credeva, ma il marito che lo minaccia di morte. C’è un’alternativa… per salvarsi la vita dovrà convincere sua moglie Juliette ad andare a letto con Bernard. Per Bernard non saranno più corna, ma scambio, sull’esempio di notissime coppie di attori e scrittori. La sera Robert si presenta a cena con la splendida moglie Barbara. L’incontro si svolge tra colpi di scena e equivoci e sta per concludersi con la resa di Barbara, quando ad una spiritosa quanto improbabile cameriera, Marie-Louise, si presenta la vera moglie di Robert: Juliette. Siamo solo a metà commedia, gli equivoci e il divertimento continuano. Equivoci, gags, vendette e colpi di scena sono gli ingredienti di questa pièce, costruita da Marc Camoletti, deridendo e perdonando i vizi della piccola borghesia francese. Due atti brillantissimi, una divertente rappresentazione dove sono evidenti i rimandi al teatro farsesco che ha in Georges Feydeau il suo esponente di massimo rilievo.

 

Laboratorio Teatrale Terzo Millennio – Cengio (SV) - http://blog.libero.it/LABIIIMILLENNIO

Dal 1996 hanno messo in scena diversi spettacoli da testi di Molière, N. Gogol, G. Feydeau, J.Chapman, T. Wilder, M.G. Sauvajon, N.Coward, M. Pertwee, N. Simon, Carlo Terron, C.Exton, E.Labiche. Partecipano a Rassegne e Festival nazionali raccogliendo riconoscimenti, fra gli ultimi ricordiamo: Premio Miglior Attrice a Fausta Odella al Concorso Nazionale Zona Palco (MI) per lo spettacolo “Twist” - Premio migliore regia, miglior attore, miglior attrice,  Premio miglior spettacolo per il pubblico, miglior spettacolo assoluto per la giuria al 2° concorso "Convitto e alloggio" 2009 di  Cuneo per lo spettacolo “Twist” – Premio migliore attrice a F.Odella per l’interpretazione di Fiorenza Unger e Premio come migliori caratteristi a G.Cepollini e G.Greco per l’interpretazione di Jesus e Manolo, nella “Strana coppia” di Neil Simon al 6° concorso Nazionale Grifo d’Argento 2007 ad Acquaviva di Montepulciano – Premio Miglior spettacolo (La Strana Coppia di Neil Simon) e Premio speciale Jolanda Torello a Fausta Odella come miglior attrice protagonista al “Premio Albisola per il teatro 2005” ad Albisola Marina - 1° Premio quale miglior monologo (tratto da “Il malinteso” di A. Camus) a Francesca Cepollini al Concorso Nazionale 2004 “Prendiamo la parola” di Venaria Reale.

 

Segnalaci

Sito ufficiale della Compagnia degli evasi

Per inserire il nostro logo Copia e incolla il sottostante testo sul tuo sito o blog

 

Visite: